Giovedì 22 alle ore 18.55 al San Paolo Napoli-AZ Alkmaar darà il via alla stagione europea dei partenopei. La squadra di Gattuso torna in Europa League dopo aver giocato negli ultimi anni nella campetizione più affascinante, la Champions. Il Napoli visto all’opera in campionato potrebbe aspirare ad un ruolo di primo piano in questa competizione. Saà Daniel Stefanski, arbitro polacco, a dirigere il match. Una partita che potrebbe essere a rischio visto che gli olandesi hanno in rosa un vero focolaio Covid-19: ci sono ben 13 giocatori positivi tra Prima Squadra e Primavera.

Qui Napoli

Il modulo 4-2-3-1 dovrebbe oramai il riferimento tattico del proprio Napoli per Gattuso. Nella formazione potrebbe esserci un po’ di turnover, iniziando dal portiere: possibile chance per Meret. Maksimovic al centro e Mario Rui sulla fascia mancina potrebbero avere una maglia da titolare. Lobotka potrebber rilevare Bakayoko in mediana accanto a Fabian Ruiz. Petagna pronto per una maglia da titolare con Osimhen arretrato.

Qui Az Alkmar

Per il tecnico Slot la formazione sarà necessariamente vincolata dalle assenze per positività al Covid di gran parte della rosa. A Napoli il club si presenterà con soli 17 elementi. Gli olandesi dovrebbero sistemarsi in campo anche loro con il 4-2-3-1: Boadu centravanti, con Karlsson, De Wit e Aboukhal alle sue spalle sulla trequarti. Midtsjo e Koopmeiners saranno gli incontristi davanti alla difesa composta da Svensson a destra e Wijndal a sinistra, Chatzidiakos e Letschert centrali.

Probabili formazioni