Un Milan troppo forte si sbarazza di un mediocre Sparta Praga con il risultato di 3-0. Tutto troppo facile anche per i grandi meriti dei rossoneri che fanno 23 partite utili consecutive, mantengono il primato in campionato ed in Europa League. E pazienza se per una sera Zlatan Ibrahimovic torna tra i comuni mortali e sbaglia un calcio di rigore. La forza di questo Milan é il gruppo, questa sera é stato nuovamente dimostrato, qualsiasi attore che subentra sul palco sa recitare il copione a menadito, grande merito del tecnico Pioli che gongola sempre di più al cospetto del meraviglioso meccanismo che ha saputo oliare giorno dopo giorno, mese dopo mese.

Le pagelle

Tatarusanu 6: spettatore non pagante, lo Sparta Praga non tira in porta per tutto l’arco della gara.

Calabria 6,5: gioca a tutto campo, abile anche sui cross. L’avversario concede campo ed é molto bravo a sfruttare le ampie praterie del San Siro (dal 23’ st Conti 6: svolge il suo compito in una condizione fisica di certo non ottimale)

Kjaer 7: vero leader in campo, non sbaglia un colpo ormai da parecchie settimane. Gli avversari sbattono per 90 minuti contro un muro.

Romagnoli 6,5: decisamente meglio rispetto alle ultime due apparizioni. L’avversario non é ostico, ma si intravede una crescita di condizione che fa ben sperare ( dal 35’ st Duarte sv).

Dalot 7: che bel giocatore! Primo tempo senza alcuna sbavatura, nel secondo pero sale in cattedra con l’assist pregevole per Leao e per la sua prima gioia personale con un sinistro sul primo palo.

Bennacer 8: il migliore in campo, fosforo allo stato puro. Asfissiante nel pressing alto, bravo nei lanci lunghi, un giocatore davvero di altri livelli.

Tonali 6: parte piano, troppo piano. Ma recupera alla distanza, cresce in ritmo e personalità, può dare molto di più.

Castillejo 5,5: non é in forma, lo sta dimostrando da ormai troppe gare. Molto lontano dal bel giocatore ammirato nella seconda parte della stagione scorsa. I numeri li ha, arriveranno.

Krunic 5,5: fallisce una rete davanti ad Heca, per il resto disputa una gara ordinata ( dal 43’ st Maldini sv).

Diaz 7: che bello vederlo con il pallone tra i piedi. Rapido, intelligente, abile a trovare il gol del vantaggio. Terza rete con la maglia del Milan, una delle più belle sorprese di questo Milan di inizio stagione.

Ibrahimovic 5,5: sbaglia il rigore calciando sulla traversa. Anche gli alieni, come detto in precedenza, a volte tornano sulla terra. Nel secondo tempo viene risparmiato per concedergli il meritato riposo, domenica la trasferta ad Udine vorrà vederlo pronto ( dal 1’ st Leao 7: entra e segna, continua una striscia positiva che lo porta alla terza rete stagionale).

Pioli 7: un bel Milan che si sbarazza agilmente di un’avversaria discreta. Molto bravo nella gestione della rosa, la squadra si diverte, il gruppo é ora più che mai coeso. Avanti così.