Lunedì 17 alle ore 21 a Dusseldorf, una delle sedi delle Final Eight di Europa League va di scena la semifinale Inter-Shakhtar Donetsk, partita da giocarsi in gara secca. Occasione importantissima per i nerazzurri di Conte di accedere alla finalissima che si giocherà venerdì prossimo al RheinEnergieStadion di Colonia.

Qui Inter

L’unico dubbio che regna in casa interista è il ballottaggio tra Gagliardini, e sarebbe confermata la formazione dei quarti di finale contro il Leverkusen, ed Eriksen, il talento danese entrato bene nel finale. Difesa a tre con la conferma di Godin, De Vrji e Bastoni; centrocamp con D’Ambrosio e Young esterni e Barella e Brozovic centrali. Coppia d’attacco, visto anche l’infortunio di Sanchez, Lukaku-Lautaro.

Qui Shakhatar

Per Luis Castro, tecnico portoghese dello Shakhatar, dovrebbe esserci la conferma in toto degli undici che hanno travolto il Basile nei quarti. In difesa davanti al portiere Pyatov, linea a quattro con Dodò e Bondar laterali, e Krivtsov- Matvienko centrali. Davanti alla difesa i mediani Marcos Antonio e Stapanenko. In avanti il quartetto con Junior Moraes punta centrale, Marlos, Patrick e Taison.

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore, Conte.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Dodò, Krivtsov, Matvienko, Bondar; Marcos Antônio, Stapanenko; Marlos, Alan Patrick, Taison; Junior Moraes. Allenatore, Luis Castro.

Dove vederla

Inter-Shakhtar Donetsk è un’esclusiva Sky, trasmessa sia in chiaro su TV8 che per gli abbonati sui canali 201 del satellite e 482 del digitale terrestre. Inoltre per chi volesse seguirla in streaming è possibile farlo con le app per abbonati Sky go e Now Tv.