Giovedì alle ore 18:55 andrà in scena il secondo atto dello scontro in ambito europeo tra Roma e Gent. Si giocherà alla “Ghelamco Arena”, fortino in cui la squadra belga non ha mai perso nè in Europa League nè in campionato, dove i ragazzi di mister Thorup occupano la seconda posizione in classifica, alle spalle del Club Brugge. L’andata di questo sedicesimo di finale, disputata giovedì scorso, si è conclusa con il risultato di 1-0 in favore dei capitolini che, pur non brillando, sono riusciti così a conquistare un vantaggio, seppur minimo, nei confronti dei propri avversari in vista del ritorno. I ragazzi di Fonseca arrivano a questo match in uno stato psico-fisico sicuramente migliore rispetto a quello che ha preceduto il primo atto di questa sfida, anche grazie al sonoro 4-0 rifilato al Lecce nella gara di campionato.

Qui Gent

Per i fiamminghi non vi sono grandi dubbi di formazione: l’unico assente certo sarà l’attaccante Roman Yaremchuk, mentre Depoitre, sempre per ciò che concerne l’attacco, dovrebbe recuperare almeno per la panchina. I possibili altri cambi potrebbero riguardare la fascia destra, con Castro Montes al posto di Lustig, il centrocampo con Marreh al posto di Kums e la trequarti con lo schieramento di Niangbo ed il conseguente spostamento in avanti di Bezus al fianco di David.

Qui Roma

Anche per i giallorossi i dubbi sembrano non essere molti: sicuro l’impiego a destra di uno tra Santon e Spinazzola, vista l’esclusione di Bruno Peres dalla lista Uefa, mentre a sinistra dovrebbe essere confermato Kolarov. L’incertezza riguarda la trequarti dove dovrebbe mancare Pellegrini, uscito al termine del primo tempo della gara di domenica per un risentimento muscolare del quale ancora non si conosce l’entità, che verrà sostituito da Mkhitaryan, mentre sugli esterni dovrebbero agire Carles Perez, match winner dell’andata, e Kluivert.

Le probabili formazioni

GENT (4-3-1-2) :  Kaminski; Castro Montes, Plastun, Ngadeu, Mohammadi; Odjidja-Ofoe, Owusu, Marreh; Niangbo; David, Bezus.  Allenatore, Thorup

ROMA (4-2-3-1) : Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Perez, Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko.  Allenatore, Fonseca

Precedenti

Risale solamente a tre il numero di gare disputate tra queste due compagini, tutte terminate con la vittoria dei giallorossi. I primi due incontri risalgono al 2009 quando l’ultima Roma del quinquennio Spalletti affrontò i belgi nel preliminare di Europa League, battendoli per 3-1 in casa e per 1-7 in trasferta. L’ultimo scontro è quello di appena 5 giorni fa da cui i capitolini sono riusciti ad uscire vittoriosi, vincendo 1-0 e soffrendo più del previsto.

Dove vederla

La gara Gent-Roma delle ore 18:55, valevole per i sedicesimi di finale di ritorno di Europa League, sarà resa visibile dall’emittente Sky, che la trasmetterà sul proprio canale Sky Sport Uno. Il match sarà, inoltre, visibile anche in chiaro su TV8.