Venerdì 30 agosto sono stati i sorteggiati i gironi della prossima Europa League che vedrà la finale disputarsi la finale in Polonia a Danzica al Gdansk Stadium. Dopo aver perso il Torino all’ultimo spareggio contro il Wolverhampton, le paladine dei colori italiani saranno le due società della Capitale: Roma e Lazio.

Il Girone E della Lazio

I biancocelesti sono stati inseriti nel girone E con i romeni del Cluj, i francesi del Rennes e gli scozzesi del Celtic, squadra dal blasone illustre ma che da anni fatica nelle competizioni europee. Il Rennes è sicuramente la squadra più ostica per Simone Inzaghi e i suoi, l’anno scorso pur facendo un campionato mediocre si è aggiucata la Coppa di Francia battendo ai rigori il PSG. Tra i giocatori brilla il nome dell’ex Milan e Torino Nang. Insidiosa sarà la trasferta a Glasgow contro i biancoverdi del Celtic, una società che ha vinto 50 scudetti e 39 Coppe di Scozia, oltre ad una Coppa Campioni. Nonostante le difficoltà in campo internazionale il Celtic Park è difficilmente espugnabile. La squadra più abbordabile sembrano i romeni del Cluj, anche se negli ultimi anni stanno aumentando la propria esperienza internazionale parteciapando con buona continuità alle competizioni europee. Questo il calendario della Lazio:

1^ giornata

Cluj-Lazio, 19 settembre, ore 18:55

2^ giornata

Lazio-Rennes, 3 ottobre, ore  21:00

3^ giornata

Celtic-Lazio, giovedì 24 ottobre alle ore 21:00

4^ giornata

Lazio-Celtic, giovedì 7 novembre alle ore 18:55

5^ giornata

Lazio-Cluj, giovedì 28 novembre alle ore 21:00

6^ giornata

Rennes-Lazio, giovedì 12 dicembre 18:55

Il Girone J della Roma

Il girone J della Roma sulla carta dovrebbe presentare meno asperità: la squadra più pericolosa dovrebbe essere il Borussia Mönchengladbach la squadra tedesca si è sempre ben comportata nella competizione, ma che finora in Bundesliga non ha avuto un inizio semplice. Il Basaksehir è una delle squadre di Istambul, Turchia, che non dovrebbe creare grossi problemi se non l’ostilità dello stadio di casa intitolato all’ex allenatore della Fiorentina e Milan e attuale allenatore del Galatasary Fatih Terim. A chiudere il girone il Wolfsberg, club austriaco originario della Carinzia, che sulla carta rimane il rivale meno complicato per la compagine di Trigoria. Il calendario della Roma:

1^ giornata

Roma-Instanbul Basaksehir, 19 settembre 2019, ore 21:00

2^ giornata

Wolfsberg-Roma, 3 ottobre 2019, ore 18:55

3^ giornata

Roma-Borussia Monchengladbach, 24 ottobre 2019, ore 18:55

4^ giornata

Borussia Monchengladbach-Roma, 7 novembre 2019, ore 21:00

5^ giornata

Instanbul Basaksehir-Roma, 28 novembre 2019, ore 18:55

6^ giornata

Roma-Wolfsberg, 12 dicembre 2019, ore 21:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *