Primo tempo osceno insulso e indegno da Milan ,volevo un secondo tempo diverso, ed in parte sono stato accontentato. Nella ripresa si vede infatti un Milan più deciso, più convinto e voglioso di trovare il gol.

Il pareggio arriva con Suso dopo un paio di occasioni rossonere.

Pecca vedere una ricaduta sul finale, con la squadra rintanata dietro che non prova neanche a vincerla.

Molto male alcuni giocatori, su tutti Laxalt, Cutrone e Borini, ma in generale nessuno ha fatto una grande prestazione.

La qualificazione ce la giocheremo direttamente con l’Olympiacos, con cui siamo a pari punti, e non qualificarci sarebbe inaccettabile.

Molto preoccupante la questione infortuni: attualmente gli indisponibili sono, oltre ai soliti Caldara e Conti, Biglia, Calabria, Higuain ed oggi sono usciti malconci Musacchio e Kessie. Vediamo quanti ne riusciamo a recuperare per domenica, ma la situazione è drammatica.

Non è proprio il momento ideale per giocarcela con la Juve… Incrociamo le dita.

Pagelle rossonere

Reina 6,5: Salva la prestazione con la paratona finale. Un pò di sbavature con i piedi

Musacchio 5,5: Non è nel suo ruolo e si vede. I pericoli arrivano dalla sua parte. (Dal 83 Romagnoli s.v.)

Zapata 6: primo tempo horror, si riprende nella seconda parte di gara.

Rodriguez 5,5: Sul goal del Betis ci mette del suo, nella ripresa con la squadra più alta, fa meglio.

Borini 3: Completo disastro sia nella fase offensiva che difensiva .

Kessie 5: Passeggia in fase offensiva, ordinato in quella difensiva

Bakajoko 6+: La condizione cresce sembra a suo agio in questo centrocampo a quattro

Cahlanoglu 5: Corre e tocca molti palloni. Ma non inventa e non crea nulla (Dal 89 Bertolacci SV:).

Laxalt 4: Delusione totale l’ombra del giocatore visto a Genoa(Dal 77 Abate 5 partita anonima e scarsa).

Suso 6,5: E’sempre lui l’Imprescindibile, segna e illumina la squadra

Cutrone 4,5: Poche opportunità praticamente nessuna palla giocata .

Gattuso 5: Fa quel che può con chi gli era rimasto, ma il primo tempo è da horror come al solito si riprende nel secondo tempo ma questa volta si mette in crisi la qualificazione champions.