Con l’Europeo alle porte, una nuova rubrica di preparazione vi annuncia tutti i convocati, il calendario e le curiosità delle 24 nazionali che dall’11 Giugno, per un mese, faranno entusiasmare tutto il calcio europeo.

Sarà il primo Europeo itinerante composto da 11 città in tutto il continente, originariamente erano 12 prima della rinuncia di Dublino, e rispetto a quest’ultimo anno si rivedrà il pubblico per almeno il 25% in ogni stadio.
Il quarto articolo è dedicato al Gruppo C: InghilterraCroaziaRepubblica Ceca e Scozia.

Inghilterra

Tanta curiosità di vedere i Tre Leoni per questo europeo. La fase a gironi la disputeranno nel loro tempio di casa, Wembley. In più se si dovessero qualificare come prima nel girone, gli ottavi li giocherebbero in casa. Semifinali e finale avrà ancora Wembley come stadio designato. Virtualmente l’Inghilterra potrebbe giocare sei gare su sette in casa ed avere un grosso vantaggio in questo primo europeo itinerante.

Southgate ha sorpreso con delle convocazioni particolari, con abbondanza in alcuni ruoli e carenza in altri.
Il punto di forza è l’attacco con Kane, centravanti in uscita dal Tottenham, come punta di riferimento. Come esterni offensivi troviamo tanti grandi calciatori. Tra cui spiccano i nomi di Sterling e Foden, del Manchester City, Rashford, dello United, Sancho del Borussia Dortmund e Mount del Chelsea.

Gli esterni difensivi sono tra i migliori in circolazione nonostante l’assenza di AlexanderArnold uscito malconcio dalla prima amichevole di inizio mese, al suo posto è stato convocato Ben White del Brighton. Walker, Trippier e James sono una certezza sulla destra, Shaw e Chilwell sul lato opposto.

Da tener d’occhio i gioiellini Bellingham, classe 2003 e Bukayo Saka, 2001.

Le uniche perplessità sono le condizioni fisiche di Maguire e il centrocampo con Henderson, anch’esso lontano dalla forma migliore. In ogni caso i britannici sono i favoriti di questo girone.

 

I 26 convocati da Southgate

Probabile Formazione (4-3-3):
Pickford;
Walker, Maguire (Mings), Stones, Shaw (Chilwell);
Grealish (Mount), Henderson (Rice), Bellingham (Ward-Prowse);
Sancho (Sterling), Kane, Foden (Rashford)

Croazia

Cambio generazionale per la Croazia in questo europeo. Resta con un organico di tutto rispetto, con un centrocampo che farà gola a molti, ma sicuramente non sarà una squadra straordinaria come negli ultimi mondiali in Russia di 3 anni fa.

Zlatko Dalic riconsegna le chiavi del centrocampo al capitano Luka Modric. L’ex pallone d’oro resta il calciatore più talentuoso della sua nazione. Qualità in mezzo al campo con Kovacic, dopo l’ennesima Champions League vinta, Brozovic e Perisic. Quest’ultimi assieme a Pasalic dell’Atalanta, Badelj del Genoa e Rebic del Milan sono i calciatori che militano nel nostro campionato.

In attacco ballottaggio serrato tra due ex conoscenze del calcio italiano. Il primo è Budimir ex Crotone e Sampdoria ed oggi in forza all’Osasuna in Spagna, dove è riuscito a mettere in difficoltà l’Atletico Madrid prima della vittoria del titolo. Il secondo è Bruno Petkovic della Dinamo Zagabria, ma in passato ha giocato con Trapani e Bologna.

 

I 26 di Dalic

Probabile Formazione (4-3-3):
Livakovic;
Vrsaljko, Vida, Caleta-Car, Barisic;
Modric, Brozovic, Kovacic (Vlasic);
Rebic (Brekalo), Petkovic (Kramaric), Perisic

 

 

 

 

Rep.Ceca

La squadra ceca arriva a questo europeo nel ruolo di rompiscatole del girone. Parte dietro l’Inghilterra, come è successo nel girone di qualificazione arrivando seconda dietro i britannici, ma con Croazia e Scozia se la possono giocare.

Il Ct Silhavy siede in panchina dal settembre del 2018, dopo aver avuto un ottimo successo nei club in patria.
Gli uomini da seguire sono Darida, capitano ceco dell’Hertha Berlino e Tomas Soucek, centrocampista del West Ham.

In Italia stiamo ammirando due giocatori in mezzo al campo che hanno fatto una grandissima stagione con Sampdoria e Verona. Si tratta di Jankto e Barak. Un altro “italiano” ha giocato quest’anno in Serie B con il Brescia ed è Mateju.

Dopo l’exploit alla Sampdoria, Schick non si è confermato alla Roma, ma nell’ultima stagione ha fatto molto bene con la maglia del Bayer Leverkusen.

Curiosità: Nello scorso 27 Maggio Michal Sadilek, classe 99 paragonato a Verratti ha sostituito il difensore Kudela, che nello scorso Marzo avevo usato frasi razziste durante la sfida tra Slavia Praga e Rangers d’Europa League. La Uefa l’ha squalificato per dieci giornate in tutte le competizioni europee.

 

I 26 convocati da Silhavy

Probabile Formazione (4-2-3-1):
Pavlenka (Vaclik);
Coufal, Celutska, Kalas (Brabec), Boril;
Kral, Soucek;
Masopust, Darida, Jankto (Barak);
Schick (Krmencik)

 

 

 

 

 

Scozia

L’ultima squadra del girone D è la Scozia. I britannici tornano a giocare un europeo dal 1996. Partono sfavoriti rispetto alle altre squadre del girone, ma hanno la possibilità di giocare due partite su tre in casa a Glasgow all’Hampden Park, la casa dei Rangers.

Steve Clarke ha un organico molto fisico e con poca qualità, basti pensare il giocatore più rappresentativo è un terzino sinistro che gioca nel Liverpool ed è anche il capitano, Robertson.
Sull’altra fascia del 3-5-2 di Clarke c’è Tierney, anche lui milita in Premier nell’Arsenal.

A centrocampo tanta sostanza con McTominay, McGinn e McGregor. In attacco la sorpresa è stato Che Adams del Southampton, accanto a lui giocherà probabilmente Lyndon Dykes, che ha trovato diversi gol in Championship con il Queens Park Rangers.

Possibile sorpresa il giovane Billy Gilmour, 2001 del Chelsea.

I 26 convocati da Clarke

Probabile Formazione (3-5-2):
Marshall (Gordon);
Hanley, Gallagher, Hendry (Cooper);
Tierney, McGinn, McTominay, McGregor, Robertson;
Adams, Dykes.

 

 

 

 

 

Programma Gruppo D:

Gruppo D
1°Giornata
Domenica 13 Giugno15:00LondraWembley StadiumInghilterravsCroazia
Lunedì 14 Giugno15:00GlasgowHampden ParkScoziavsRepubblica Ceca
2°Giornata
Venerdì 18 Giugno18:00GlasgowHampden ParkCroaziavsRepubblica Ceca
Venerdì 18 Giugno21:00LondraWembley StadiumInghilterravsScozia
3°Giornata
Martedì 22 Giugno21:00GlasgowHampden ParkCroaziavsScozia
Martedì 22 Giugno21:00LondraWembley StadiumRepubblica CecavsInghilterra