Otto giorni alla partenza del Campionato Europeo di Calcio, andiamo a scoprire il girone dell’Italia ed i suoi possibili protagonisti.

Il conto alla rovescia segna -8 e poi allo Stadio Olimpico di Roma andrà in scena la partita inaugurale della rassegna calcistica europea per nazioni. Sarà proprio l’Italia guidata da Roberto Mancini a scendere in campo per prima affrontando la Turchia di ChalanogluDemiralMuldur che militano nel nostro campionato.

Ma come si presenta il Gruppo A nel quale sono inseriti gli azzurri e che si svolgerà tra la capitale italiana e il Baku Olympic Stadium nella ex Repubblica Sovietica dell’ Azerbaijan? Sulla carta un girone non certo proibitivo ma neppure da sottovalutare con tre avversarie di medio cabotaggio.

Turchia

La Turchia del C.T. Senol Gunes avrà ancora in Burak Yilmaz il suo uomo di punta, a 35 anni anni il turco del Lille si presenta ancora come  il miglior attaccante del suo paese. Attenzione a Ozan Tufan, centrocampista dotato di grande dinamismo e di un potente tiro dalla distanza. Il calciatore del Fenerbahçe ha raggiunto le 50 presenze in nazionale prima del suo 26° compleanno.

Galles

Gharet Bale sarà ancora la stella del Galles del C.T. Robert Page, uomo simbolo del calcio del suo paese è anche il miglior marcatore assoluto nella storia della nazionale Gallese. Ma segnatevi anche questo nome : Ethan Ampadu che a soli 20 anni sa distreggiarsi con profitto sia in difesa che a centrocampo.

Svizzera

Attendibili fonti di calcio mercato lo danno in procinto di trasferirsi alla Roma di Mourinho, per Granit Xhaha questa rassegna potrebbe segnare la definitiva consacrazione di giocatore di livello europeo con la nazionale guidata da una vecchia conoscenza del calcio italiano, il C.T. Vladimir Petkovic. Osservato speciale Breel Embolo attaccante che si sta rilanciando al Mönchengladbach dopo aver superato una serie di infortuni. Potente, duttile e veloce, il 24enne è imprevedibile col pallone tra i piedi.

Gli azzurri

Sono diversi i ‘candidati’ a giocatore protagonista della nostra nazionale, dal disoccupato d’oro Gianluigi Donnarumma al neo campione d’Italia Nicolò Barella agli astri nascenti Lorenzo Pellegrini Manuel Locatelli oltre ai già ‘consacrati’ Lorenzo Insigne Federico Chiesa.

Ma che europeo sarà per i nostri azzurri ? Si respira grande ottimismo attorno alla squadra di Mancini, da parte nostra ci limitiamo ad osservare che per arrivare a vincere grandi competizioni per nazioni sono tanti i fattori determinanti ma, sicuramente, due non possono assolutamente mancare : un grande uomo gol e un giocatore col carisma del leader. Ci sono nell’attuale squadra azzurra ? A nostro parere mancano entrambi e lo affermiamo nella speranza di sbagliare e di venir poi sbeffeggiati… ben vengano le pernacchie se l’Italia di Mancini dovesse arrivare al traguardo. Forza Azzurri!

I convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (PSG), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (PSG);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo).