La notte delle grandi stelle ha esordito nel migliore dei modi per il Napoli, un Napoli grintoso, tattico, ma soprattutto di cuore che batte i campioni d’Europa in carica per 2-0.

Nonostante le polemiche riguardanti il rigore concesso in occasione dell’ 1-0, il Napoli ha dimostrato grande agonismo atletico e un impressionante spirito di sacrificio che ha portato il San Paolo, appena rinnovato, a trionfare sui Reds.
Si tratta di un Napoli che a livello tattico pare più completo di quello che affrontò il Liverpool nella passata stagione, grande merito di Carlo Ancelotti e del suo staff che hanno saputo lavorare sulla mentalità della squadra in vista di scontri di grande spessore come la partita di ieri sera. Un Carlo Ancelotti che prevale su un Klopp campione d’Europa, che nonostante un inizio predominante sul Napoli cade nel secondo tempo tra le reti di Mertens e Llorente. Gli azzurri salgono a quota 3 punti nella classifica del giorne E di Champions League, al primo posto insieme al RB Salzburg che ha prevalso, in casa, sul KRC Genk. Risultato chiaramente positivo per i partenopei che si preparano per il match di Domenica pomeriggio contro il Lecce.