L’Inter raccoglie solo un pareggio dallo Shakhtar e chiude all’ultimo posto il Gruppo B: nerazzurri fuori da tutto, ucraini in Europa League.

Per il terzo anno di fila l’Inter non riesce a centrare la qualificazione agli ottavi di finale per demeriti propri, perdendosi sul più bello come già accaduto due anni fa col PSV e l’anno scorso con il già qualificato Barcellona.

Stavolta è lo Shakhtar a fermare il sogno europeo dei nerazzurri, difendendosi con ordine a San Siro e strappando uno 0-0 che, almeno per gli ucraini, vale l’accesso all’Europa League. L’Inter, invece, saluta l’Europa con largo anticipo e può recriminare per i punti persi soprattutto a San Siro, dove non è riuscita a vincere nemmeno una delle tre gare disputate.

IL TABELLINO

INTER-SHAKHTAR DONETSK 0-0

INTER (3-5-2): Handanovic 6; Skriniar 6.5, De Vrij 6.5, Bastoni 6.5 (85′ D’Ambrosio s.v.); Hakimi 6 (85′ Darmian s.v.), Barella 6.5, Brozovic 6, Gagliardini 5.5 (76′ Sanchez 5.5), Young 5 (69′ Perisic 5.5); Lukaku 6, Lautaro Martinez 6 (85′ Eriksen s.v.).

SHAKHTAR DONETSK (4-3-3): Trubin 7; Dodô 6.5, Bondar 6.5, Vitão 5.5 (36′ Khocholava 6), Matvienko 6; Maycon 6, Stepanenko 6, Kovalenko 5.5; Tetê 6 (65′ Solomon 6), Taison 5.5 (86′ Dentinho s.v.), Marlos 5.5 (65′ Alan 5.5).

ARBITRO: Vincic (Slo)

AMMONITI: Vitao (S), Gagliardini (I), Hakimi (I), Brozovic (I), Trubin (S)