Pirlo perde

Dinamo Kiev-Juventus è finita con il risultato di 0-2 grazie ad una doppietta di Morata. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore bianconero Andrea Pirlo.

Le parole di Pirlo

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport ha affermato: “Un passo alla volta. Oggi era importante fare una partita solida, abbiamo provato qualcosa lunedì ed eravamo più organizzati. Potevamo fare gol nel primo tempo ma siamo stati bravi a segnare nel secondo e a gestire la partita”.

Difesa? “Volevamo fare una rotazione a destra per lasciare spazio a Cuadrado, con Kulusevski che si accentrava. Abbiamo messo Giorgio centrale, purtroppo l’infortunio ci ha cambiato le carte. È stato bravo Demiral quando è entrato”, Inevitabile un commento su Chiellini, con Pirlo che ha dichiarato: “Ha avuto un risentimento al flessore, lo aveva avuto già dopo la Nazionale. Per quello non ha giocato a Crotone”.

Dybala? “Ha bisogno di mettere minuti nelle gambe, si vede che non era al 100%. Deve trovare la migliore condizione”. Soffermandosi sull’attacco ha quindi aggiunto: “La mia idea di calcio è avere più giocatori in fase offensiva. Chiesa può giocare sia a sinistra sia a destra, Kulusevski viene dentro il campo e Ramsey anche viene dietro la punta. Ricordiamoci che abbiamo Ronaldo fuori e Dybala ancora non al meglio. Ma i giocatori stanno giocando nelle loro posizioni”. Per quanto riguarda Chiesa ha concluso: “È un giocatore adatto a quello che vogliamo fare. Non deve fare il quinto ma l’attaccante esterno. In fase di non possesso ricopre il compito di quarto centrocampista. Può giocare molto bene sia a destra sia a sinistra”.