Lucas Paquetà sta dimostrando di essere il campione vero che al Milan è mancato. Andato a Lione in un’ operazione di mercato in cui la società meneghina ha cercato a tutti i costi di liberarsi del brasiliano,si sta ritagliando piano piano il suo posto sopratutto dopo l’ ottimia prestazione contro S.Etienne battuto 2 a 1.

Al Milan in realtà non è mai riuscito ad imporsi, a volte definito fin troppo brasiliano da Mister Giampaolo, ma ad oggi sembrerebbe essere diventato quasi un rimpianto, viste soprattutto le ultime difficoltà di Chala, visibilmente stanco. Lucas ricopre il ruolo naturale del turco, ma è anche vero che, probabilmente, non è riuscito ad adattarsi all’ Italia. Mi viene difficile credere che sia arrivato nel nostro bel paese troppo presto, visti gli altri brasiliani giunti qui e che hanno dimostrato il proprio valore.

Così come mi riesce difficile credere che non abbia avuto tempo per adattarsi. In Francia sta facendo bene seppur avendo la concorrenza di giocatori di livello quali Aouar e Memphis Depay, ma se un giocatore è forte, lo dimostra, e di certo Mister Garcia avrà l’ imbarazzo della scelta per quella casella.