André Onana, portiere classe 1996 dell’Ajax, si trova nei guai. Difatti, dopo un controllo a sorpresa del 30 Ottobre scorso, è stata riscontrata nelle sue urine la presenza della sostanza Furosemide, che rientra nell’elenco di quelle vietate. L’organo disciplinare della UEFA ha quindi deciso per la sospensione di 12 mesi del giocatore da ogni competizione, sia nazionale che internazionale per la violazione delle regole sul doping.

Onana: ecco le parole del portiere!

André Onana, in seguito alla sua burrascosa vicenda, ha commentato il tutto affermando di saper di aver commesso una leggerezza, utilizzando un farmaco prescritto alla sua compagna, avendolo scambiato per una semplice Aspirina a causa della somiglianza tra le confezioni. Questo ha portato, quindi, alla presenza del composto proibito all’interno del campione in analisi, che ha portato poi alla sentenza contro l’estremo difensore. Vedremo se nei prossimi giorni la squadra olandese deciderà di fare ricorso.