Con Senegal vs Polonia (Gruppo H) si e’ chiuso il primo turno dei gironi di questa Coppa del Mondo in corso di svolgimento in Russia. Non sono mancate le emozioni ed i colpi di scena anche quest’oggi, con il Senegal (sfavorito) che batte la Polonia per due reti ad una.

Il primo tempo e’ stato sicuramente non ricco di occasioni gol, ma nel quale il Senegal e’ riuscito a mostrare piu’ pericolosita’ nei pressi della porta polacca difesa dallo juventino Szczesny. Il vantaggio senegalese pero’ viene concretizzato solamente quando al 37esimo, il tiro del centrocampista Idrissa Gueye dal limite dell’aria, viene deviato da Thiago Cionek e spiazza il portiere. Vantaggio che perdura anche fino alla fine della prima frazione di gioco.

Al ritorno in campo la Polonia sembra voler subito rimettere a posto le cose e trovare il pareggio, infatti Lewandowski ha subito ottimi spunti che la difesa africana riesce a controbattere solamente con falli sistematici. Tuttavia succede inponderabile: un retropassaggio all’apparenza gestibile dal difensore centrale Bednarek, diventa un assist imprevisto per il giocatore del Torino, M’Baye Niang, che trovandosi solo davanti a Szczesny, non puo’ far altro che ringraziare e portare la sua nazionale sul 2-0 al 60esimo.

La Polonia quindi ci ritenta e trova il gol con Grzegorz Krychowiak che sguscia via dal suo avversario e impatta il pallone arrivato su una punizione battuta da Kamil Grosicki: il colpo di testa all’altezza del dischetto è potente e termina sulla destra del portiere senegalese. Ma siamo solo all’86esimo, e nonostante i 5 minuti di recupero il risultato di 2-1 viene messo in cassaforte dal Senegal che si porta al primo posto del gruppo H a tre punti con il Giappone, mentre Polonia e Colombia (che teoricamente all’inizio del torneo erano le favorite del girone) restano a 0.