Suarez Juve

Uruguay-Arabia Saudita 1-0: Suarez firma la qualificazione agli ottavi

L’avvio di gara è vivace, con le due formazioni che si affrontano a viso aperto, pur senza creare particolari pericoli. La Celeste si conferma squadra solida, ma pecca di brillantezza nella manovra, mentre l’Arabia si gioca tutto per restare in corsa per la qualificazione. Al 23′ però la Celeste passa a condurre: corner dalla sinistra di Carlos Sanchez, esce male Al-Owais e sul 2° palo è facile per Suarez depositare il pallone in fondo alla rete.

L’Arabia non demorde e reagisce, e al 29′ crea l’occasione più importante della prima frazione di gara: bel numero sulla sinistra di Al Faraj, che crossa in mezzo per Bahbri. L’attaccante esterno calcia di potenza ma con poca precisione e mette alto da posizione favorevole.

Il secondo tempo di gioco vede la squadra di Tabarez gestire il vantaggio, e l’Arabia Saudita cercare il pareggio ma con scarsa convinzione.

È anzi l’Uruguay a creare i maggiori pericoli dalle parti di Al-Owais, prima con Sanchez, che mette alto di testa su assist di Cavani, poi con lo stesso Matador, che sempre di testa, su tiro del subentrato Torreira, devia sul fondo da buona posizione.

A Rostov finisce 1-0 per la Celeste, che con il minimo sforzo conquista la qualificazione matematica agli ottavi di finale.

Si conclude invece anticipatamente il sogno dei ‘figli del deserto’.