uruguay russia

Appena terminate le partite del gruppo A della Coppa del Mondo di Russia 2018. La sorpresa piu’ eclatante di questo girone e’ sicuramente lo zero in classifica fatto registrare dell’Egitto di Salah, giocatore candidato al pallone d’oro per la splendida stagione al Liverpool. La formazione africana, che aveva matematicamente perso la qualificazione nello scorso turno contro i padroni di casa, perde anche l’ultimo match contro l’Arabia Saudita, che vince con due gol a tempo scaduto, uno a fine primo tempo (al 46esimo gol di Al Faraj su rigore) e l’altro a fine partita (al 95esimo gol di Al Dawsari). L’egitto si era portato in vantaggio proprio con Mohamed Salah, che aveva finalmente trovato il primo gol in questo mondiale al 22esimo del primo tempo. Dunque Egitto eliminato insieme all’Arabia Saudita che pero’ si tiene il contentino della vittoria e dei tre punti in classifica.

Nell’altra partita valida per decidere il primo posto del gruppo, l’Uruguay surclassa nettamente la Russia con il punteggio finale di tre reti a zero. Ai padroni di casa bastava un pareggio per aggidicarsi il primo posto per la migliore differenza reti, ma l’attaccante del Barcellona Suarez, dopo 10 minuti di gioco, ha messo subito a tacere tutto il pubblico casalingo, grazie ad un calcio di punizione non proprio imprendibile. Partita quasi gia’ chiusa dopo mezzero perche’, prima l’autorete del russo Cheryshev per deviazione su tiro da fuori area, e poi l’espulsione per doppio giallo di Smolnikov, hanno reso praticamente vane le possibilita’ di replica della Russia. A fine partita trova anche il primo gol di questo mondiale Edison Cavani, vecchia gloria della nostra Serie A.

L’Uruguay e la Russia affronteranno negli ottavi di finale rispettivamente la seconda e la prima classificata del gruppo B, che saranno presumibilmente Portogallo e Spagna.