Il Real Madrid si conferma come candidata numero uno per vincere il campionato, ma il Siviglia non molla la presa. Lo spettacolo di Villareal-Atletico Madrid e tanto altro per questa giornata di Liga.

I risultati della 20° giornata

Tanto spettacolo e tante sorprese anche in questa 20° giornata di Liga spagnola, a cominciare dal match di apertura. Il Levante trova una sorprendente vittoria per 2 a 0 ai danni del Maiorca, la prima del ciclo italiano di Alessio Lisci. Il Levante resta ultimo in classifica ma questo potrebbe essere il punto di svolta, la chiave da cui ripartire.

Rimanendo nella parte bassa del tabellone di Liga, perde il Cadice, penultimo, cade ancora in casa dell’Osasuna e finisce a reti inviolate la sfida tra Atletic Bilbao e Alaves, da poco scivolato in zona retrocessione. Finiscono in parità anche due partite molto combattute, Granada-Barcellona e Villareal-Atletico Madrid.

Il Barça di Xavi Hernandez arriva ad un soffio dalla vittoria, la rete allo scadere del tempo regolamentare siglata da Puertas mette un punto allo scontro, è 1 a 1. Il Barcellona si era portato in vantaggio con il gol, ancora una volta, di Luuk de Jong. Nel secondo tempo i Blaugrana smorzano la presa, viene espulso Gavi e il Granada trova il pareggio, c’è ancora tanta strada da fare per un Barcellona che ha bisogno di trovare continuità e certezze da cui ripartire.

Ben altra storia, invece, è lo spettacolo pirotecnico andato in scena all’Estadio de la Ceramica di Villareal. C’era da aspettarsi una partita combattuta e spettacolare, e così è stato. 2 a 2 il risultato finale, esattamente come quello dell’andata. L’Atletico va a segno per primo, ancora una volta con un colpo geniale di Angel Correa, vero uomo di copertina di quest’anno per i Colchoneros. Moreno sbaglia il rigore che avrebbe ristabilito la parità ma ci pensa Pau Torres. Nel secondo tempo Moreno non sbaglia e trova il vantaggio, poi Kondogbia fa 2 a 2. Un punto che sta stretto a entrambe le parti ma che è il risultato più veritiero per quanto visto in campo.

Rafa Mir tiene in corsa il Siviglia

Infine, parliamo di chi è a comando di questa Liga, il Real Madrid con il Siviglia che insegue.

La squadra di Ancelotti si conferma per quello che è, la formazione più preparata e spietata di questa Liga, con due giocatori di qualità superiore in avanti, tra gli altri. Infatti, con due doppiette, una di Karim Benzema -che supera le 300 reti con questa maglia- e una di Vinicius Jr. il Real Madrid batte 4 a 1 il Valencia e vola a più cinque dal Siviglia, che però al momento ha una partita in meno (Il Real ha anticipato l’appuntamento contro l’Atletic Bilbao).

Il Siviglia, a sua volta, trionfa 1-0 contro un combattente Getafe. A decidere l’incontro è stata una vera e propria prodezza di Rafa Mir. Colpo di tacco e vittoria tanto risicata quanto importante ai fini della classifica di questa Liga.

 

Rafa Mir, La Liga

>>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: https://www.calciostyle.it/esteri/la-liga-il-siviglia-accorcia-sul-real-madrid-il-resoconto-della-19-giornata.html

La prossima giornata

Sarà particolare l’evolversi della prossima giornata de La Liga, la 21°. Infatti solo 6 match dei 10 regolari verranno disputati nell’arco della settimana, i restanti hanno sorti diverse. L’Atletic Bilbao e il Real Madrid hanno già disputato l’incontro, finito 1-2 per la squadra di Ancelotti (motivo per cui hanno una partita disputata in più).

È posticipata anche la partita tra Barcellona e Rayo Vallecano e quella tra Atletico Madrid e Levante, quattro club sono impegnati in settimana nella Supercoppa Spagnola, dunque sarebbe stato impossibile non rinviare gli incontri di campionato. Posticipata a data da determinare anche Maiorca-Real Sociedad. Chance d’oro di accorciare sul Real Madrid per il Siviglia, che giocherà contro il Valencia.

Il prossimo appuntamento, dunque, è al 24 Gennaio per commentare insieme la 22° giornata di Liga.

Benzema, La Liga