“La Liga ripartirà il 20 giugno!”. Queste sono state le parole del tecnico del Leganes, piccolo club madrileno militante nella prima divisione spagnola, rilasciate a “Marca Claro“. La notizia non è stata ancora resa pubblica dalla Lega Spagnola, ma l’esperto allenatore afferma che gli è arrivato un comunicato ufficiale. Secondo quanto afferma il messicano, le partite si svolgerebbero ogni tre giorni, permettendo così la fine del campionato il 26 luglio, data che rientrerebbe nei termini imposti dalla UEFA, che ricordiamo aver chiesto di terminare i tornei nazionali entro agosto.

La Liga riparte con 5 cambi

In questo tour de force di cinque settimane, saranno permessi cinque cambi per partita, permettendo ai calciatori di avere maggior riposo, ma un’altra notizia trapelata dall’ex CT dell’Egitto riguarda il Real Madrid, che non potrà giocare al Santiago Bernabeu, disputando quindi le partite casalinghe al Valdebebas. Proprio oggi, molte squadre hanno deciso di ricominciare gli allenamenti, in seguito al superamento dei test senza nemmeno un positivo, tra cui anche il Barcellona.