Colombia e Giappone si qualificano per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo.

Nel gruppo H il Giappone fa harakiri contro la gia’ retrocessa Polonia ma si qualifica ai danni del Senegal, sconfitto contro la Colombia, per il miglior dato di fair play. Infatti differenza reti, gol e scontro diretto tra le due nazionali sono pari, mentre i cartellini gialli sono 4 per il Giappone e 6 per il Senegal. E proprio la miglior correttezza ha permesso agli asiatici di guadagnare l’accesso agli ottavi come seconda qualificata del gruppo. Prima la Colombia che ha battuto il Senegal nell’ultimo turno.

Il Giappone quindi capitola nell’ultima partita contro la Polonia per un gol del polacco Bednarek al 60esimo, anche se tutto sommato, il risultato piu’ giusto per questa partita sarebbe stato il pareggio. Polonia che quindi non saluta il mondiale russo a zero punti in classifica, ma con una vittoria.

La Colombia, invece, di fatto elimina il Senegal, con un gol di Mina al 74esimo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Senegal, dopo aver subito lo svantaggio, ha provato a reagire fino alla fine ma gli sforzi della squadra africana non sono bastati e i sudamericani hanno avuto la meglio, guadagnando anche l’accesso agli ottavi di finale come prima in classifica.