Francia, Ligue 1: questo fine settimana si disputa la ventiquattresima giornata. Si inzia oggi alle ore 17 col pericolante Lorient impegnato in casa col Reims, quindi alle 19 l’Olympique Lione cercherà di far bottino pieno nella sfida casalinga con lo Strasburgo, in modo da issarsi in vetta alla classifica almeno per un giorno, in attesa del confronto del Lilla. Alle 21 sarà, poi, la volta dell’interessante Lens-Rennes, confronto tra la sesta e la quinta forza del campionato. La giornata di domenica sarà aperta, alle ore 13, dalla sfida di metà classifica Brest-Bordeaux, quindi (alle ore 15) Saint-Étienne e Digione cercheranno di conquistare importantissimi punti salvezza rispettivamente in casa col Metz e in trasferta col Montpellier. Al medesimo orario, saranno in campo anche le costazzurrine Nizza e Monaco (affrontatesi mercoledì nel derby, vinto per 2-1 allo stadio “Louis II” dalla compagine del Principato): i nizzardi in casa con l’Angers, i monegaschi sul campo del “fanalino di codaNîmes.

La compagine espressione del Principato di Monaco, dalla particolare maglia trinciata bianco-rossa (ideata dalla Principessa Grace Kelly, madre dell’attuale sovrano Alberto II), tenterà di far bottino pieno onde restare in corsa per un titolo che manca dalla stagione 2016-’17. Alle 17 il Lilla capolista dovrà vedersela in Bretagna con un Nantes invischiato nella bassa classifica, quindi alle 21 il Paris Saint-Germain sarà ospite dell’Olympique Marsiglia: la sfida coi marsigliesi darà il via a un vero e proprio “tour de force” dei capitolini, che il 10 febbraio saranno impegnati a Caen nei trentaduesimi di finale di Coppa di Francia, il 13 in casa col Nizza in campionato, il 16 sul campo del Barcellona nell’andata degli ottavi di finale di Champions League, il 21 in casa nello scontro diretto col Monaco e il 28 nella trasferta col Digione.

Giuseppe Livraghi

CLASSIFICA DOPO VENTITRÉ GIORNATE: Lilla 51 punti; Olympique Lione 49; Paris Saint-Germain 48; Monaco 45; Rennes 37; Metz e Lens 35; Angers 34; Olympique Marsiglia 33; Bordeaux 32; Montpellier 29; Reims 28; Brest 27; Nizza 26; Strasburgo 25; Saint-Étienne 23; Nantes e Lorient 19; Digione e Nîmes 15. Olympique Marsiglia due partite in meno; Rennes, Nizza, Lorient e Nîmes una partita in meno.