Il giocatore del Chelsea è intervenuto in conferenza stampa e ha parlato del suo momento con i Blues del nuovo allenatore Tuchel e con la maglia Azzurra di Mancini dove si sta guadagnando sempre di più la conferma in vista dell’Europeo. 

Queste le parole del terzino Italo-brasiliano Emerson Palmieri, ex giocatore della Roma e ora al Chelsea che piace a Roma, Napoli, Inter e Juventus.

“L’Italia? Non ho mai lavorato con un gruppo così. Siamo una famiglia e la gioia di stare insieme la portiamo anche in campo”.

Com’è cambiata la routine col Covid? “Non è facile, ma non solo ovviamente nel mondo del calcio. Sono dieci giorni un po’ così, fra viaggi e tamponi, ma la soddisfazione di entrare in campo e di vincere è la cosa più importante”.

Dopo due vittorie, ora tocca alla Lituania. “L’energia rimane sempre, siamo un grande gruppo, siamo pronti a vincere la partita pur rispettando gli avversari”.

Nel suo ruolo c’è Spinazzola. “Mi motiva tantissimo, è un grande giocatore, sta facendo una grande stagione alla Roma, ma anche al Chelsea ho compagni di grande valore. Mi piace confrontarmi a questi livelli”.

Futuro in Italia? “E’ presto perché ho ancora 2 anni di contratto. Penso alla nazionale, il mercato è chiuso è non devo pensare ad altro se non al mio lavoro. A giugno vediamo”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Roma, i giallorossi puntano al bomber del Torino