E’ considerevole per il Barcellona la cifra da onorare relativa ai trasferimenti degli anni passati, anche se gli acquisti più esosi sono già stati saldati.

L’ora più buia

Che il Barcellona stia attraversando uno dei momenti più bui della sua storia dal punto di vista finanziario non c’è dubbio. Soprattutto perché ciò dipende dalla disastrosa gestione degli ultimi anni, che ha portato a un dissesto molto pesante. Il risultato è stato un drastico taglio degli ingaggi, oltre all’addio di molti pezzi da novanta, uno fra tutti Lionel Messi.

Coutinho, il più caro

La situazione rende meglio l’idea, però, se si va a osservare un dato alquanto sintomatico. Stando a quanto rivela Cadena Ser, infatti, il Barcellona avrebbe ancora debiti non saldati per trasferimenti pari a 115 milioni di euro. Uno dei debiti più pesanti, attualmente, è costituito da quello in essere verso il Liverpool per Coutinho, pari a 42 milioni.

Debiti già saldati

E’ interessante, tuttavia, notare come per il colpo da 100 milioni di Ousmane Dembelé dal Borussia Dortmund e per l’acquisto di Antoine Griezmann dall’Atletico Madrid, il Barcellona abbia già saldato per intero i debiti con gialloneri e Colchoneros.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Kessie saluta il Milan: accordo trovato a