Mercoledì 29 alle 20.45 a San Siro la sfida Inter-Fiorentina chiude il tabellone dei quarti di finale di Coppa Italia. Conte e i suoi, oltre per il passaggio del turno, giocheranno anche per spegnere le polemiche sui ultimi risultati non troppo brillanti. Iachini e la Viola proveranno a regalarsi un sogno, proseguire in Coppa Italia potrebbe dare un senso positivo ad una stagione per ora deficitaria.

Qui Inter

In difesa le certezze sono Handanovic e De Vrij, Skriniar uscito dopo pochi minuti domenica a causa dell stato influenzale potrebbe riposare e lasciare spazio a Bastoni o Ranocchia, Godin dovrebbe essere il terzo. In mediana ancora fuori causa a Brozovic, in attesa della disponibilità di Eriksen, il trio dovrebbe essere composto da Sensi, Barella e B. Valero, visto che anche Vecino al momento è fuori dalle scelte con vista mercato. Sulle fasce: a destra Candreva e sinistra nuova maglia per Young. In avanti Lukaku e possibile ritorno dal primo minuto per Sanchez.

Qui Fiorentina

Per Iachini diversi dubbi e difficoltà di formazione. Saranno assenti capitan Pezzella squalificato e Castrovilli, tornato a casa dello spavento, ma che sarà indisponibile per una decina di giorni. Ceccherini dovrebbe essere proposto al centro della difesa, mentre l’ex Dalbert, assente contro il Genoa, tornerà sulla fascia sinistra. In avanti Vlahovic dovrebbe essere preferito a Cutrone accanto a Chiesa. Il vero dubbio è la sostituzione in mediana, affrontare l’Inter col doppio play e allora spazio a Badelj… o mantenere l’attuale assetto e quindi Eysseric sarebbe preferito a Zurkowski. In porta ci sarà Terracciano.

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; Candreva, Sensi, Borja Valero, Barella, Young; Sanchez, Lukaku. Allenatore, Conte.

FIORENTINA (3-5-2):Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Eysseric, Dalbert; Chiesa, Vlahovic. Allenatore, Iachini.

Dove vederla

Inter-Fiorentina sarà trasmessa in chiaro su Rai 1 alle 20.45. Per chi volesse seguirla in streaming attraverso i propri dispositivi mobili è possibile farlo con l’applicazione gratuita RaiPlay.