Insigne Coppa Italia

Stasera a Bergamo c’è il ritorno della semifinale di Coppa Italia tra Atalanta e Napoli, all’andata terminò zero a zero. Si preannuncia una gara sicuramente equilibrata per chi uscirà sfidante della Juventus in finale. Se l’Atalanta vive un momento tutto sommato positivo, seppur con qualche piccolo passaggio a vuoto come la rimonta subita da 3-0 a 3-3 in casa nell’ultima gara contro il Torino, in casa Napoli la situazione è tutt’altro che serena, con Gattuso visti i risultati sulla graticola. In gioco c’è il suo futuro oltre che l’onore del club, un risultato negativo a tre giorni dalla sfida con la Juventus potrebbe essere devastante. Rino ha chiesto ai suoi giocatori unione d’intenti e una prova di maturità.

Partita da Capitano

Il primo della lista chiamato a dare risposte consone al proprio talento è il Capitano Lorenzo Insigne. Il passaggio del Napoli e il futuro prossimo passa molto dai suoi piedi, dal suoi gol e assist. Napoli è una città calda, passionale, umorale: i risultati dell’ultimo periodo incidono, tecnico e giocatori sono al centro del malumore generale. Insigne cerca il suo gol numero 100 in carriera, stasera potrebbe essere l’occasione giusta, che potrebbe regalare il bis della finale della Coppa Italia della scorsa stagione. Sarebbe la prima volta per il cluv partenopeo.