Il primo movimento in casa spallina nel calciomercato invernale è stato l’acquisto di Emiliano Viviano, portiere classe 1985. L’annuncio verrà dato a breve, il portiere arriva dallo Sporting Lisbona, dove era separato in casa, in prestito secco per i prossimi 6 mesi.

L’inizio di stagione per i portieri ferraresi non è stato semplice, supplire alla partenza di Meret in direzione Napoli per Semplici non è stato indolore. Milinkovic-Savic, soprattutto, e Gomis non sono stati sempre all’altezza, facendo perdere sicurezza a tutta la retroguardia biancoazzurra. L’arrivo di Viviano, che era stato accostato anche per un ritorno alla Fiorentina, per fare da secondo a Lafont, andrà molto probabilmente a sostituire il partente Milinkovic-Savic e a prendersi la maglia da titolare del sodalizio del patron Colombarini.

Altri nomi per Semplici

La Proprietà ha annunciato che non si tirerà indietro se il mercato proponesse alcune occasioni, la volontà di mantenere la categoria è ferrea. Il DS Vagnati si sta guardando attorno, e allora per rilanciare l’attacco spallino ecco che è forte la voce secondo cui ci potrebbe essere uno scambio di prestiti col Chievo, dove per arrivare a Stepinski è stato proposto il ritorno di Paloschi. La SPAL in casa Chievo prenderebbe volentieri anche Giaccherini, ma difficilmente Di Carlo farà partire un giocatore tecnico ed esperto come l’ex juventino. Un nome che potrebbe portare esperienza alla difesa spallina è quello di Caceres, ormai fuori rosa alla Lazio, sarebbe un rinforzo molto interessante; sull’uruguaiano è vigile anche il Parma.

A Verona, sponda Hellas potrebbe andare il laterale Costa. Viviani, ormai ai ferri corti con Semplici, è destinato ad andar via: su di lui molto interessate sono Fiorentina e Sampdoria, con i Viola favoriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *