Dopo aver ufficializzato Rui Patricio nell’odierna conferenza stampa di rito, Tiago Pinto continua a muoversi sul mercato, rimanendo comunque vigile anche sulle questioni ingenti presenti all’interno di Trigoria. L’obiettivo del dirigente portoghese è quello di costruire una Roma ad immagine e somiglianza del suo connazionale Mourinho, e per farlo la squadra non dovrà prescindere dal proprio capitano Lorenzo Pellegrini, il cui agente si è ritrovato oggi nel centro sportivo giallorosso per discutere del rinnovo di contratto del suo assistito. 

Giampiero Pocetta, questo il nome dell’agente del 7 giallorosso, ha fatto oggi capolino a Trigoria per discutere dell’ormai annosa querelle inerente il rinnovo del capitano romanista. Il contratto in essere che lega il centrocampista alla Roma, che al proprio interno presenta anche una clausola rescissoria pari a 30 milioni, scadrà nel 2022 e c’è assoluta urgenza di trovare un accordo fra le parti per non incappare in imprevisti dell’ultimo minuto.

L’incontro di oggi, il primo in presenza, sembra aver avuto un esito positivo: la società capitolina sarebbe pronta a prolungare la durata del contratto fino al 2025 con un aumento di un milione circa dello stipendio annuale, pari, ad oggi, a 2,5 milioni di euro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>> Calciomercato Roma, Venezia e Samp su Zalewski

Previsioni sul futuro

Roma

Oltre al possibile rinnovo di Pellegrini, Pocetta e Tiago Pinto hanno discusso anche in merito al futuro dei gioiellini giallorossi Zalewski e Ciervo, entrambi facenti parte delle prime spedizioni della Roma targata Mourinho.

I due calciatori oltre ad essere accomunati dall’età, anno di nascita 2002, dal percorso e dal talento potrebbero aspirare al tanto agognato salto in prima squadra, anche se sul giovane trequartista di origini polacche sembra essersi acceso l’interesse di Venezia e Sampdoria. Oltre a questo, Pocetta sembra aver proposto un prolungamento di un altro anno per entrambi, forti comunque di un contratto in scadenza nel 2024.