I cambiamenti in casa Roma sono solo soltanto all’inizio. Dopo il cambio in panchina con l’arrivo di Ranieri al posto di Di Francesco, i vertici giallorossi sono alla ricerca di un nuovo direttore sportivo che subentri a Monchi. Diverse sono li nomi in ballo tra cui, secondo le informazioni raccolte, c’è anche quella di Ben Manga.

Dirigente di 45 anni originario della Guinea Equatoriale ma cresciuto calcisticamente in Germania, è l’attuale capo scout dell’Eintracht Francoforte, con cui è in scadenza di contratto a giugno. Dal suo arrivo nel luglio del 2016, il club tedesco ha avuto una salita nei risultati. Da stagioni passate a lottare per non retrocedere a due finali consecutive di DFB Pokal (la Coppa di Germania) tra cui quella vinta l’anno scorso in finale contro il Bayern Monaco.

Ora le ‘Aquile’ sono in lotta per il quarto posto che vale la Champions e sono arrivati agli ottavi di finale di Europa League da imbattuti. Tra i colpi più importanti della gestione Manga si ricordano l’ex viola Rebic, Haller e soprattutto Jovic prelevato dal Benfica in prestito a 200mila euro con diritto di riscatto a 6 milioni, la cui valutazione oggi si aggira tra i 50 e i 60 milioni. Complimenti mica male!