Il futuro di molti big giallorossi sembrerebbe essere legato a quello del futuro allenatore, specialmente se dovesse essere Antonio Conte. Ormai tutti aspettano l’ex-CT della nazionale, diventato il sogno di gran parte della tifoseria giallorossa. Il segnale che vuole dare la società alla squadra è importante, soprattutto perchè l’investimento, nel caso la trattativa andasse in porto, sarebbe importante.

Vari sono i big che potrebbero partire a fine stagione a causa dell’annata negativa, ma che vede la Roma ancora viva sul fronte qualificazione in Champions League. Si parla di Kostas Manolas, per distacco è stato il miglior difensore della rosa, spesso senza di lui la squadra ha fatto molta fatica con qualsiasi tipo di avversario. Il greco è particolarmente legato alla capitale, ma chissà se nella sua testa girino dei pensieri simili a quelli del suo ex-compagno Miralem Pjanic, anche perchè la Juventus ha un gran bisogno di rivoluzionare la difesa e Manolas si trova proprio sulla lista del mercato estivo bianconero. Lo stesso vale per Lorenzo Pellegrini, anche lui obiettivo della Juventus, servirebbero circa 32 milioni per strapparlo ai giallorossi. Mentre per quanto riguarda Edin Dzeko, oltre ai vari discorsi accostati all’Inter, si è parlato anche di Premier League, il suo con molta probabilità è il contratto che pesa di più in casa Roma, scadenza nel 2020. Società che pondererà sul futuro del bosniaco anche perchè non è più giovanissimo e quest’anno non è stato particolarmente prolifico.

Ma tutto questo discorso potrebbe dissolversi in pochissimi giorni, in particolar modo se il nuovo allenatore facesse di nome Antonio e di cognome Conte. Potrebbe essere sancito un patto tra il tecnico e la rosa, i big potrebbero convincersi a rimanere e magari diminuire anche le pretese. Insomma un’operazione che potrebbe far contenti tutti.