rabiot juve-milan-barcellona

Sembra proprio che il centrocampista del Paris Saint German Adrien Rabiot debba lasciare il club francese. In un modo o nell’altro. O in questo mercato, o l’anno prossimo, a parametro zero. E’ proprio per questo motivo che il patron del club transalpino, Nasser Al-Khelaïfi, potrebbe dare il via libera al ventitreenne anche per delle offerte meno importanti, pur di non perdere il proprio pupillo a costo zero.

I club interessati

Sono tre le squadre che potrebbero accogliere a braccia aperte Rabiot e non stiamo parlando di squadre di basso profilo. Infatti sul centrocampista della nazionale francese ci sono le italiane Juventus e Milan, e la spagnola Barcellona.

Juve e Milan

Juve e Milan sono sempre alla ricerca di un centrocampista che possa far crescere notevolmente il valore dei rispettivi centrocampi; ed un giocatore come Rabiot potrebbe di sicuro dare quel tocco in più. Potrebbe essere la seconda scelta di valore (e che valore!) per entrambe le squadre che hanno seguito invano quel Milinkovic Savic per il quale il presidente della Lazio Claudio Lotito, ha sparato alto (per meno di 120 milioni il serbo non sarà ceduto). Il centrocampista transalpino potrebbe essere quindi un ottimo acquisto low cost, visto che per 30 milioni di euro potrebbe essere ceduto, valutazione del cartellino che é cosi bassa per via della scadenza del contratto nel giugno 2019.

Dalla Spagna c’é il Barcellona

Come terza incomoda potrebbe inserirsi il Barcellona. I catalani, dopo aver inseguito senza esito Paul Pogba (difficile che Mourinho lasci partire il francese senza poterlo rimpiazzare con il mercato inglese chiuso), per riportare in blaugrana la coppia del centrocampo di qualche anno fa della Juve Vidal-Pogba, adesso potrebbe virare sul giovane francese per riformare una mediana che, dopo gli addii di Xavi (qualche anno fa) e Iniesta (quest’anno), deve necessariamente essere rinfoltito di nuovi fuoriclasse. E uno come Rabiot potrebbe fare sicuramente al caso.

Le parole dell’allenatore

L’allenatore del PSG ha dichiarato espressamente che non é affatto sicuro che il suo giocatore (Rabiot) resterà nel club francese, nonostante gli sia già stato offerto un rinnovo di contratto che però lui non ha ancora accettato. Ha detto inoltre che tutto dipende dalla volontà del giocatore che, a 23 anni, potrebbe anche decidere di giocare l’ultima stagione a Parigi, per poi liberarsi, tra un anno, a parametro zero.

E sappiamo che a parametro zero un giocatore ha molti vantaggi in termini di scelta della squadra di destinazione e dell’ingaggio che potrebbe essere ben più elevato, poiché chi lo ingaggerà non dovrà pagare nulla (commissioni escluse) per il cartellino. Staremo a vedere, i prossimi giorni saranno decisivi.