Nel pomeriggio a casa Inter si è aggiunto un altro tassello nell’esigenza di produrre entro il 30 giugno plusvalenze per 45 milioni, la volontà è quella di ottenere un tesoretto che aiuti l’assalto ai big che nei piani dovranno permettere a Conte il cambio di marcia rispetto alle ultime stagioni. E così oggi è stato sancito l’accordo tra Inter e Genoa per il passaggio di Andrea Pinamonti sotto la Lanterna. Pinamonti è reduce da una stagione in prestito al Frosinone dove si è distinto per le buone giocate e le 5 reti realizzate in 27 presenze. L’attaccante sarà ceduto a titolo definitivo per un corrispettivo di circa 15 milioni di euro, con i nerazzurri che dunque aggiungono un altro importante tassello nella questione plusvalenze. Genoa e Inter poi hanno sancito un gentleman agreement affinché Pinamonti poi torni all’Inter dalla prossima stagione in poi. Quest’anno è cambiato la norma in Italia sulla recompra: i club non possono più inserire la cifra del controriscatto sui bilanci delle stagioni successive. Le due società da sempre legate da ottimi affari, non avranno difficoltà a trovare un accordo.