La stagione calcistica del Napoli è finita ieri con la sconfitta a bologna per 3-2 con la squadra partenopea che prima ha dovuto rimontare lo svantaggio iniziale di 2 reti e dopo la rimonta fatta da i gol di Ghoulam e Mertens la partita si è conclusa con la rete di Santander che ha consegnato la vittoria ai bolognesi.
Certamente la squadra allenata da Carlo Ancelotti non aveva molti stimoli per affrontare il match quindi questa battuta d’arresto non deve ritenersi preoccupante ma la squadra partenopea se vuole ridurre il distacco con la Juventus per il prossimo anno deve muoversi sul mercato.

Tanti sono i nomi e tutti interessanti bisognerà attuare un restyling sulle fasce difensive, aggiungere ricambi a centrocampo e cosa ben più importante puntellare la zona offensiva visto che i vari Verdi, Ounas e Younes non hanno dimostrato di poter essere all’altezza, le candidature sono tutte valide i nomi più importanti sono Lozano, la suggestione Quagliarella e l’argentino Rodrigo de Paul che quest’ anno si è confermato e ha dimostrato di poter essere pronto per una big. I rapporti tra la dirigenza Napoletana e la famiglia Pozzo sono ottimi come si può vedere dalla scorsa estate. La concorrenza è vasta e quindi partirà una vera e propria asta per acquisire le prestazioni del fantasista argentino, cosa che come si sa non piace a il patron azzuro.