Non è più un mistero che il centrocampista Brasiliano Allan sia con lo sguardo al di fuori di Napoli. Infatti durante le scorse sessioni di mercato pare che il giocatore abbia spinto per un suo addio al club partenopeo in direzione di nuove esperienze.

Questo suo disinteresse nei confronti del suo attuale club trovano conferma con la conferenza stampa di ieri di Rino Gattuso in cui alla domanda sull’esclusione del calciatore Brasiliano tra i convocati per Cagliari-Napoli afferma “Non si allena come dico io, rimane a casa”.

Questione mercato

Durante le scorse sessioni di mercato il calciatore avrebbe spinto per una sua cessione, infatti le discrepanze su un suo possibile arrivo a Parigi lo scorso Giugno potrebbero essere un maggiore indizio dei motivi del suo recente comportamento. Però Aurelio De Laurentis, presidente del Napoli, non avrebbe voluto privarsi del centrocampista la scorsa sessione di mercato estiva per cui lo ha privato della possibilità di trasferimento al PSG.

Mentre durante questa sessione di mercato invernale la squadra che più si è fatta avanti per il centrocampista di proprietà del Napoli è l’Inter. Quest’ultima infatti avrebbe proposto uno scambio tra Allan e Vecino, affare che non si è concluso per alcuni disaccordi tra i due club e calciatori. I

nfatti Matias Vecino avrebbe rifiutato un suo trasferimento in Italia in quanto preferirebbe una destinazione estera, inoltre la valutazione dei due cartellini da parte dei club era molto distante. Il Napoli valuterebbe Allan sui 30-40 milioni, decisamente troppi secondo l’Inter. Dunque il discorso viene rimandato a Giugno, ma una cosa è certa: Allan non è più così sicuro di voler rimanere al Napoli.