Potrebbe arrivare in questi giorni l’annuncio da parte della società azzurra dei rinnovi contrattuali da parte dei due terzini Mario Rui e di Elseid Hysaj. Proprio l’agente dell’albanese e del portoghese ha annunciato di recente di avere in programma sull’agenda di dover incontrare la società per discutere del rinnovo dei suoi assistiti. Mario Giuffredi nel giorno in cui è stato premiato come miglior procuratore di Serie A e B nell’ambito dell’Italian Sport Awards, ha parlato della situazione contrattuale e non dei giocatori da lui seguiti

La situazione

“Con il Napoli ne stiamo parlando da diverso tempo, nelle prossime settimane mi incontro con il presidente per capire se ci sono i presupposti per rinnovare. Ha solo altri due anni e mezzo di contratto. Per Mario Rui il discorso è diverso, ha ancora tre anni e mezzo e se ne potrà parlare più in là. In ogni caso, da entrambi mi aspetto tanto nella seconda parte della stagione. Calciatori importanti come loro devono sempre essere in grado di alzare l’asticella, devono fare un campionato di grandissimo livello, grazie anche alla sapiente gestione di Ancelotti che sa come tirar fuori il meglio da ognuno di loro”.

Queste sono le dichiarazione di Giuffredi riguardo la situazione rinnovi e propositi futuri per i suoi assistiti. Certamente la cosa è alquanto gestibile dato che comunque i calciatori hanno ancora diversi anni rimanenti di contratto con la società di Aurelio De Laurentiis.

Sarà adesso il Napoli a dover valutare quanto possa essere necessario affrettare eventualmente i tempi e proporre già da subito i rinnovi dei rispettivi terzini. Ciò ovviamente comporterebbe un innalzamento delle cifre che percepirebbero i due. L’albanese ad esempio arriverebbe a firmare un contratto in cui incasserebbe intorno i 3 milioni di euro l’anno cifra notevole dato che ad esempio un giocatore come Koulibaly percepisce annualmente la stessa somma.

Varrebbe quindi la pena innalzare così tanto lo stipendio di un calciatore che è attualmente in calo di prestazione e che da l’impressione di essere spaesato negli schemi di Ancelotti? Sarà questo quindi un rinnovo che eventualmente verrà firmato a 6 mani dato che spetterà anche al tecnico di Reggiolo l’ultima parola.