Sul sito ufficiale del TAS, infatti, è stato pubblicato il comunicato, atteso da tempo, con il quale si estromettono i rossoneri dalle competizioni Uefa della prossima stagione, 2019/20. Nel comunicato, poi, si evince come siano stati accorpati i due trienni sotto la lente d’ingrandimento della Uefa: il 2015-17 e il 2016-18. Milan escluso per non aver rispettato i paletti del Fair Play Finanziario. 

Di conseguenza La Roma prenderà il posto del Milan e il Toro invece farà i preliminari dell’Europa League.

Come spiegato nel comunicato, questa sanzione mette fine al procedimento relativo al triennio 2016-18: “Di escludere l’AC Milan dalle competizioni europee per la stagione 2019-20 in quanto il club non ha rispettato le regole del break even durante i periodi 2015-2016-2017 e 2016-2017-2018. La Camera Giudicante è chiamata a eseguire un ordine procedurale che prenda atto del seguente arbitrato e che ponga fine al procedimento AC-01/2019 relativo al triennio 2016-2017-2018​”.