I granata studiano la doppia trattativa con il Milan per la prossima finestra invernale: ecco la situazione.

Il Torino, a gennaio, proverà a modificare i termini del prestito di Tommaso Pobega con il Milan.

Il ragazzo, difatti, in poche partite, ha già convinto tutti e i granata vorrebbero inserire il diritto di riscatto nell’affare.

Pobega al momento è arrivato in granata con un semplice prestito a titolo gratuito.

milan

Potrebbe, invece, fare il percorso inverso Andrea Belotti.

Il numero 9 e capitano granata non ha trovato ancora l’accordo per il rinnovo.

In considerazione di non perderlo a zero a fine anno, la società piemontese potrebbe liberarlo in direzione Milano.

L’attaccante  andrebbe a fare le veci di Ibrahimovic e Giroud.

A dire la verità, Andrea Belotti piace da sempre al Milan, specialmente al direttore Frederic Massara.

Difatti il club rossonero è molto attento ai possibili sviluppi sul Gallo, specialmente se non dovesse rinnovare il contratto con il Toro.

Per il gallo pronto un quadriennale

Per Belotti sarebbe pronto un quadriennale da 3,5 milioni di euro a stagione bonus inclusi.

Il “Gallo” potrebbe dividersi l’attacco rossonero della prossima stagione con Giroud e Pellegri.

Il nazionale italiano è nel pieno della maturità fisica e calcistica.

Inoltre il prossimo anno avrà 29 anni essendo nato nel 1993.

Nell’ultima stagione Belotti ha collezionato 35 presenze realizzando 13 goal.

E’ stato protagonista agli europei di Euro 2020 con la nazionale di Mancini.

Il bomber granata è stato a un passo dall’Inter durante questa sessione estiva di calciomercato, poi l’Inter ha scelto di virare su Correa.

Il rischio è stato quello di un derby di mercato con il Milan.

Sarà un futuro tutto da scrivere con sviluppi importanti già nella sessione di mercato di gennaio.

Dopo quest’inizio positivo Maldini e Massara saranno pronti a regalare ai tifosi anche qualche rinforzo (bilancio permettendo) per coltivare il sogno scudetto.

Ti potrebbe interessare anche: Calciomercato Milan, in bilico Kessie: Adli a gennaio?