Da alcune settimane intorno a Suso sono gravitate le voci più disparate, da una quasi certa cessione alle buone prove nelle partite di precampionato, tutto è passato da lì, il tecnico Giampaolo non si era mai espresso al riguardo bensì voleva avere il giocatore in allenamento, negli spogliato, voleva parlarci, capire cosa realmente avesse ancora da offrire fisicamente e mentalmente. Dopo alcuni giorni il tecnico ha iniziato a porre veti, a difendere lo spagnolo a spada tratta e sul campo abbiamo notato un’evoluzione importante, Suso a fare il trequartista si trova bene, si muove bene e cosa non di poco conto riesce facilmente a trovare la via del gol.

Nella giornata di ieri si è tenuto un incontro tra l’agente del giocatore e la dirigenza rossonera dal quale è emerso che Suso vuole rimanere, crede nel progetto e vuole tornare ad alzare delle coppe con la maglia del Milan. D’altro canto anche il Milan considera utile lo spagnolo e, mentre fino a pochi giorni fa l’arrivo di Correa poteva metterne a rischio la permanenza, sembra che i due possano coesistere e giocare insieme. Per di più i conti potrebbero tornare senza dover sacrificare lo spagnolo, ammesso però che si trovi una sistemazione ad Andrè Silva, vero punto di snodo dell’intera faccenda.

Il futuro di Suso in rossonero continuerà, nelle prossime giornate seguiranno ulteriori incontri per il rinnovo del contratto, ma alla luce di questi ultimi fatti, paiono mere formalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *