sensi-baselli Milan

Leonardo e Maldini in queste settimane sono al lavoro per portare a Milano almeno un rinforzo per reparto considerati i troppi infortuni che da inizio stanno falcidiando la squadra mettendo in difficoltà il tecnico Gattuso nello schierare un undici titolare competitivo.

Mercato in attesa di sentenza UEFA

Il calciomercato ufficialmente inizierà a gennaio e da tale mese si potranno contrattualizzare i numerosi accordi in precedenza avviati. E’ sempre importante muoversi per tempo, i giocatori osservati dal Milan sono in gran parte giovani promettenti già entrati nel giro della Nazionale maggiore ed hanno di conseguenza gli occhi puntati addosso di numerosi importanti club italiani e non solo. A breve l’Uefa dovrebbe rilasciare la sentenza il cui esito determinerà fino a quanto la società si potrà spingere, fatti salvi i rigidi paletti del fair play finanziario che ne limiteranno giocoforza il raggio d’azione.

Offerta per Baselli

Il reparto dove presumibilmente la società agirà di più è senza dubbi il centrocampo, saranno due i possibili nuovi arrivi. Questo perchè Biglia rientrerà a fine marzo ed avrà ovviamente bisogno di tempo per recuperare un’adeguata condizione fisica, Kessiè non potrà giocare sempre soprattutto se la squadra continuerà ad essere impegnata su tre fronti, su Bonaventura non si potrà fare affidamento per questa stagione perchè operato da poche settimane al ginocchio ed ultimo perchè Bakayoko nonostante stia convincendo nelle ultime gare, non ha ancora conquistato la fiducia del tecnico che vorrebbe maggiore qualità in mezzo al campo.

In questi giorni si è sentito con insistenza il nome di Cesc Fabregas e siamo certi che la società farà quanto possibile per provare a portare il forte centrocampista a Milano, ma le ultime parole di Sarri sembrano voler frenare l’operazione. Il tecnico del Chelsea infatti ha espresso il desiderio che lo spagnolo resti nonostante il giocatore sia da tempo che chiede più spazio. L’ostacolo più grosso tra Milan e Chelsea allo stato attuale è certamente l’ingaggio, pertanto la società rossonera si sta anche muovendo in parallelo su altri profili italiani e dovrebbe la settimana prossima fare un’offerta ad Urbano Cairo per Baselli ritenuto degno sostituto per caratteristiche tecniche a Bonaventura. E’ da tempo che il centrocampista classe 1992 del Toro è un osservato speciale da parte del Milan, in questa stagione è stato autore di prestazioni convincenti e sicuramente il tecnico Mazzarri proverà ad opporsi al trasferimento, ma in questi casi è spesso determinante la volontà del giocatore e la voglia di confrontarsi in un grande club per ambire a trofei prestigiosi ha sempre un certo appeal.

Anche Sensi nel mirino

L’interesse del Milan per Sensi non è più una novità e Leonardo questa volta parrebbe intenzionato a concludere, quantomeno piazzare un’offerta tale da convincere il Sassuolo a cederlo già a gennaio. Il calciatore ha recentemente affermato di pensare solamente ai neroverdi, ma a fronte di un’offerta da parte di una big la sua posizione potrebbe vacillare. Il talentuoso centrocampista, già nel giro della Nazionale del c.t. Mancini, è autore di un ottimo inizio di stagione e viene apprezzato, oltre che per le indiscusse qualità tecniche, anche per quelle caratteriali considerata la sua giovane età. La strada per arrivare all’ex Cesena è ancora tortuosa ed in salita perchè il Sassuolo sembra non voler nemmeno prendere in considerazione la cessione in prestito, formula invece assai gradita ai rossoneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *