Ante Rebic è a rischio per il derby che si giocherà sabato 17 ottobre allo stadio San Siro, il croato non ha ancora pienamente recuperato il suo problema al braccio e lo staff tecnico rossonero sarebbe dell’idea di non rischiare l’attaccante anzitempo. Stefano Pioli è alla ricerca di nuove soluzioni offensive e fortunatamente non gli mancano. Stessa cosa purtroppo non si può dire per la difesa, tornerà infatti capitan Romagnoli il quale dovrà stringere i denti per sopperire l’assenza di Gabbia, oltre a Musacchio e Duarte.

Le soluzioni

Tornando all’attacco, Ante Rebic non si è ancora allenato una volta con il gruppo pertanto sarà molto difficile vederlo in campo. Se il croato quindi dovesse saltare la stracittadina, al suo posto troverebbe spazio Brahim Diaz con Calhanoglu sulla trequarti ed a destra Saelemaekers alle spalle dell’unica punta Zlatan Ibrahimovic che rientrerà dopo il riposo forzato a causa della positività al Covid.

L’alternativa potrebbe invece essere Leao a sinistra, mentre un’altra ipotesi ancora potrebbe vedere in campo Saelemaekers sulla fascia di appartenenza di Rebic e Castillejo a destra. Al momento i due inamovibili sarebbero Calhanoglu ed Ibrahimovic intorno ai quali dovrà essere bravo Pioli a costruire dinamismo e fluidità di manovra.