Il Milan è fortemente convinto di volere riscattare Diogo Dalot, il giocatore è infatti arrivato dal Manchester United con la formula del prestito secco. La dirigenza rossonera nei prossimi giorni incontrerà tramite call conference quella inglese per ridiscuterne i termini e soprattutto per avanzare una vera e propria offerta economica.

Il terzino destro classe 1999 nato a Braga ha messo d’accordo tutti, colpisce infatti la sua duttilità, può infatti giocare su entrambe le fasce e soprattutto è in grado di interpretare al meglio entrambe le fasi con un’ottima capacità di calciata. Un giocatore moderno che ha colpito Maldini, uno che di difensori ha una certa esperienza.

Le cifre

Stando alle ultime indiscrezioni in nostro possesso, l’accordo potrebbe essere trovato intorno ai 15 milioni più bonus, i Red Devil chiederebbero 20 milioni, ma i rossoneri starebbero lavorando per ottenere un po’ di sconto. La trattativa potrebbe non essere breve in quanto il club inglese crede molto nel suo giovane terzino e non sembrerebbe disposta a lasciarlo andare via.