Dopo la delusione in Supercoppa il Milan torna a concentrarsi sul mercato, in particolare sugli attaccanti. Se da un lato il trasferimento a Londra di Gonzalo Higuain è ormai in dirittura d’arrivo, dall’altro Leonardo è al lavoro per portare a Milano il secondo miglior marcatore di questa stagione, Krzysztof Piatek.

Higuain ai saluti

Gli indizi sulla partenza di Higuain sono ormai lampanti da giorni. Gli ultimi residui di dubbio sono stati spazzati via dalla presunta febbre che ha impedito all’attaccante di scendere in campo dal primo minuto contro la Juve. Il Pipita, in attesa di volare a Londra sponda Chelsea, ierisera ha salutato i compagni di squadra durante la cena per il compleanno di Castillejo; sintomo di come il giocatore non abbia mai avuto problemi con compagni e allenatore, ma solo con la dirigenza. L’argentino è atteso da Sarri che vuole riabbracciare al più presto il suo pupillo ai tempi del Napoli. Resta solo da capire quando l’allenatore toscano potrà realizzare il suo desiderio.

Piatek presto in rossonero

Il destino di Higuain si incrocia con quello di un altro attaccante. Il Pipita vuole andarsene, ma deve aspettare che si perfezioni l’acquisto del centravanti rossoblu, Piatek. Anche qui sembra questione di ore. Leonardo e la dirigenza rossoblu (senza il presidente Preziosi) si sono riuniti oggi pomeriggio dopo il via libera da parte della UEFA e della Commissione di controllo di Nyon, a cui la dirigenza rossonera si era rivolta per un parere tecnico sull’affare. Leonardo ha deciso di mettere sul piatto 15 milioni di euro per il prestito e poi a seguire il resto per arrivare a 40 milioni totali più eventuali bonus. È già stato trovato l’accordo con il giocatore che arriverà a percepire 2 milioni di euro per 5 anni. Si aspetta soltanto la fumata bianca.

Un nuovo numero 9?

La rivelazione del campionato si appresta così ad approdare a San Siro per segnare gol importanti in chiave Champions. Un compito non riuscito ai suoi tanti predecessori: da Luiz Adriano a Torres, passando per Andrè Silva e da ultimo proprio Higuain. Considerando la maledizione che si è abbattuta sugli attaccanti rossoneri con la maglia di Inzaghi, i tifosi del Milan sperano fortemente che il polacco non scelga il numero 9… Anche se i tabù sono fatti per essere sfatati.