Pedro Rodriguez Ledesma, conosciuto come Pedro, è stato uno degli attaccanti esterni più prolifici dell’ultimi  dieci anni. Cresciuto nelle giovanili del Barcellona, il classe 1987 ha vinto tutto con la maglia blaugrana sotto la guida di Pep Guardiola e, nella sessione di calciomercato del 2015, si è trasferito al Chelsea. La stagione 2015/2016 non è delle più esaltanti con i Blues che chiudono al decimo posto e vedono la vittoria storica del Leicester City dell’ex Claudio Ranieri.

L’annata successiva, con Antonio Conte, segna invece un miglioramento per Pedrito che va in doppia cifra di gol e assist e contribuisce al trionfo in Premier League del club di Roman Abramovich.

Ora, a quasi 32 anni, l’attaccante spagnolo potrebbe cambiare aria.

Pedro è in scadenza di contratto nel 2020 con la maglia del Chelsea e percepisce uno stipendio di circa 6 milioni di euro annui. Una cifra non proprio semplice per un eventuale trasferimento. Sullo spagnolo potrebbe farci più di un pensierino il Milan, che vorrebbe rivoluzionare  gli esterni offensivi, oltretutto non è sicura la permanenza di Suso e Calhanoglu.

Inoltre va ricordato che i Blues si trovano sotto regime di blocco del mercato per due sessioni di trasferimenti e, potrebbero fare a meno di di Pedro, soltanto nell’eventualità di non essere costretti a perdere l’ex Barcellona a zero. In questo caso, le richieste dei Blues non sarebbero altissime, vista l’età di Pedro ma soprattutto le sue intenzioni in merito ad un possibile rinnovo del contratto.