Nessun vice Ibra, il Milan ha da tempo deciso di non andare sul mercato per trovare un sostituto dello svedese. Ibrahimovic ha senz’altro un’anagrafe pesante, durante la scorsa stagione si è dovuto peraltro fermare due volte causa acciacchi fortunatamente non gravi, ma di certo può impensierire la dirigenza che però non ha dubbi.

Per Stefano Pioli l’attacco è quindi al completo, in caso di defezione di Ibra, o soltanto in caso di sostituzione per quando dovrà riprendere fiato, si potrà contare su Rebic Leao che potranno giocare in attacco da unica punta, ma attenzione anche a Lorenzo Colombo. L’attaccante è tenuto fortemente in considerazione dalla dirigenza e potrebbe essere proprio lui il designato a sostituire lo svedese avendo egli stesso più degli altri le caratteristiche della prima punta.