Accantonato per un attimo il campionato per lasciar spazio alla Nazionale, ecco che il Milan si catapulta sul mercato per cercare di sfruttare il fattore tempo, giocar d’anticipo e scovare qualche talento che risponda alle caratteristiche della linea societaria targata Elliott ossia giovani di talento under 25 con prospettive di crescita e spiccate doti tecniche e morali.

Piace Saka

Un nuovo nome sta circolando in queste ore intorno alla squadra rossonera, quello di Bukayo Saka. Talento giovanissimo nato a Londra il 5 settembre del 2001 è stato il primo ad esordire nel campionato inglese a quella tenera età ad opera di Emery che lo ha scoperto in questi mesi vedendolo giocare con la seconda squadra dell’Arsenal. In tre partite ha segnato due gol e ben tre assist, troppo belli questi numeri per non portarlo tra i grandi della prima squadra, ed eccolo lì catapultato tra i big. Nel frattempo è arrivato pure l’esordio con l’Under 19 inglese.

L’Arsenal parrebbe intenzionato a blindare il giovane attaccante, ma i buoni rapporti tra Gazidis ed il club inglese potrebbe dare il via ad una suggestiva trattativa. Non sappiamo realmente quanto il Milan sarebbe disposto ad offrire, nè tantomeno quanto chiederebbe l’Arsenal per un giocatore di sicuro talento ed ottime prospettive, ma che di fatto ha ancora dimostrato nulla. Il rischio è ovviamente alto, ma a volte rischiare paga.