Home » Calciomercato » Milan, Maldini “scarica” Berardi: le priorità sono altre
Calciomercato

Milan, Maldini “scarica” Berardi: le priorità sono altre

Milan, nonostante un closing che tarda ad arrivare, il mercato va giustamente avanti. A condurre i giochi il duo Maldini-Massara. Le idee sulla fascia destra sono chiare, così come le reali priorità. Vediamo quali.

Il Milan cercherà di rinforzarsi in tutti i reparti. L’arrivo sicuro di Sven Botman mette tutti tranquilli per quanto riguarda la difesa. Quelli di Tommaso Pobega, Yacine Adli e probabilmente Renato Sanches sistemano il centrocampo. Un Milan completo e rinforzato? Niente affatto.

All’appello mancano ancora un trequartista degno del suo nome, e non è Brahim Diaz, un esterno destro, un attaccante di peso ed un vice Theo Hernandez. Ovviamente la punta rispecchia carattere di urgenza.

Milan, un sacrificio enorme

Il Milan dovrà fare delle scelte importanti. Sappiamo che i rinforzi da inserire in rosa sono tanti ed i soldi, nonostante un cambio imminente di proprietà, non saranno illimitati.

Allo stato attuale Paolo Maldini Frederic Massara tengono in mano le redini del mercato. Le idee sono più che chiare, così come le priorità. Prima di tutto l’attaccante, costi quel che costi. Poi tutto il resto.

Ad iniziare dall’esterno destro che potrebbe non essere Domenico Berardi, nonostante una serrata corte che va avanti da un anno a questa parte. Distanze incolmabili esistono tra le parti. Il Milan non vuole andare oltre a 18 milioni, il Sassuolo l’estate scorsa aveva chiesto 45. La forbice non permette, allo stato attuale, la minima contrattazione.

Il nome caldo

Il nome caldo continua quindi a rimanere quello di Gerard Deulofeu, ex rossonero ora in forza all’Udinese di Cioffi. Un giocatore che tornerebbe al volo a Milano e che ha dimostrato durante questa stagione di avere tutte le carte in regola per giocarvi.

Il cartellino dello spagnolo si aggira intorno ai 12 milioni di euro, una cifra più che abbordabile che permetterebbe di conseguenza ai rossoneri di concentrarsi in altri reparti, come appunto l’attacco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Ultim’ora Milan, Marotta tenta il Diavolo: uno sgambetto che fa male

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato