La strada per arrivare a Giovanni Sartori giorno dopo giorni diventa più impervia, possiamo ormai sostenere con certezza che la prima scelta di Paolo Maldini si sia irrimediabilmente allontanata e, dopo il no di Tare, la ricerca per un nuovo direttore sportivo sta diventando sempre più complicata. Dal canto suo la famiglia Percassi ha letteralmente blindato il suo capace dirigente che molto bene aveva fatto finora contribuendo al miracolo Atalanta della stagione appena passata e che sarebbe già al lavoro sul mercato. Portarlo via da Bergamo con queste premesse sarebbe stata impresa assai ardua, sebbene quantomeno nella fase iniziale ci sarebbe pure stato il reale apprezzamento di Sartori verso il progetto milanista.

Salgono a questo punto le quotazioni per Frederic Massara, potrebbe essere lui il nuovo profilo scelto da Maldini in accordo con Gazidis per il ruolo da direttore sportivo. Le sue capacità da talent scout sono indubbie ed i rapporti con Giampaolo sono ottimi, oltre a manifestazioni di reciproca stima i due hanno giocato insieme ad Andria oltre vent’anni fa. I tempi potrebbero essere brevi, il posto non può rimanere vacante per troppo tempo e le scelte per le future mosse di mercato vanno fatte quanto prima. Attenzione anche al genoano Kouamè, dovesse Massara approdare a Milano, l’attaccante potrebbe a sorpresa essere uno dei primi rinforzi rossoneri che tornerebbe quindi a formare il tandem d’attacco insieme a Piatek.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *