La permanenza di Alessio Romagnoli al Milan potrebbe diventare complicata, il centrale rossonero affronta un periodo decisamente molto simile a quello del suo compagno di reparto, l’estremo difensore Gianluigi Donnarumma. Entrambi sono giovani, potenziali top player, hanno uno stipendio fuori tetto massimo per il Milan targato Gazidis e cosa non da poco hanno lo stesso procuratore – Mino Raiola – che hai fatto tesoro del fatto che nutra non pochi dubbi sul progetto rossonero per la stagione 2020/2021.

Quali saranno le sorti dei due compagni di squadra di Milan e Nazionale? Per il portierone non ci sono più dubbi, lascerà il Milan in estate anche per consentire al club di realizzare una corposa plusvalenza. Discorso analogo anche per il capitano che giornalmente viene tentato dalle offerte che arrivano al suo procuratore con cifre che al Milan non riuscirebbe a guadagnare, oltre alla possibilità di concorrere in tempi brevi a ben altri palcoscenici rispetto all’Europa League, ammesso che i rossoneri riescano a qualificarsi.

Il successore di Chiellini

Suggestiva l’idea della Juventus per gestire il post Chiellini, i bianconeri non vogliono di certo arrivare impreparati quando il loro capitano dirà addio e sarebbero appunto alla ricerca di un giovane centrale in grado di sostituire il loro numero tre nel migliore dei modi. Stando a quanto riferito da Tuttosport, la Juventus da tempo starebbe seguendo Romagnoli per creare una difesa giovane, forte e duratura nel tempo.