Il riscatto di Brahim Diaz sarà tutt’altro che facile, il promettente trequartista arrivato a Milano in estate siamo certi farà passare numerose notti insonni al duo Maldini e Massara il quale farà di tutto per cercare di non perdere le gesta di questo straordinario ragazzo.

Il calciatore ricordiamo essere arrivato al Milan con la formula del prestito secco direttamente dal Real Madrid e se non vi saranno novità è destinato a fare ritorno in Spagna durante la prossima estate. la dirigenza rossonera vorrebbe scongiurare questa ipotesi e fin d’ora starebbe lavorando per ottenere quantomeno un prestito biennale con diritto di riscatto.

Le cifre

Lo spagnolo ha convinto tutti in pochissimo tempo, i numeri sono quelli giusti per diventare un giocatore importante ed ovviamente anche il Real Madrid non ha potuto fare altro che gongolare di fronte alla sua evoluzione. Fino a poco tempo fa i Blancos valutavano il giocatore 25 milioni di euro, la richiesta sarebbe lievitata a 30 e la strada per il Milan sta diventando sempre più in salita.

Al momento nulla è stato deciso e soprattutto nulla è ancora precluso, la dirigenza rossonera si incontrerà a fine anno con quella spagnola per capire quanti e soprattutto quali potranno essere i margini di manovra per un giocatore che se continuerà questo importante processo di crescita potrà diventare un prospetto davvero di caratura internazionale.