Donnarumma frena, il rinnovo può esserci, ritengo che ci siano i presupposti, ma nulla é ancora stato deciso. Il primo ad avere le idee confuse è proprio Gigio, da una parte l’amore incondizionato verso il club che “lo ha cresciuto” e fatto esordire a 16 anni ed aggiungo io, pagato 6 milioni l’anno insieme al milione per il fratello Antonio, dall’altra l’esigenza di vederci chiaro. Inutile nascondersi, Donnarumma è tra i primi portieri al mondo all’età di 20 anni, è perfettamente consapevole di avere gli occhi di mezzo mondo puntati addosso e vorrebbe giocare la Champions. Per amore può rinunciarvi, ma per quanto tempo? Gigio pretende garanzie, durante l’incontro con Raiola il portiere è stato chiaro, ora spetterà al Milan offrire tutte le rassicurazioni possibili affinché Donnarumma decida di rimanere, in cuor suo la scelta è di restare.