Grande attenzione intorno alle prossime mosse societarie del Milan e di conseguenza alle scelte che verranno fatte in merito al mantenimento o meno dei profili più interessanti. Uno su tutti Gianluigi Donnarumma il cui futuro, salvo clamorose novità, dovrebbe essere lontano da Milano e probabilmente a poco più di un’ora d’aereo dall’Italia. Sul giovane portiere rossonero è vivissimo l’interesse del Psg, al momento la squadra più vicina alla chiusura dell’affare, ma attenzione anche al Barcellona le cui quotazioni sono salite negli ultimi giorni, al Real Madrid ed ovviamente anche ad Inter e Juventus da vedersi però come eventuali outsider.

Non è una priorità

Il club di Torino non nasconde di certo l’interessamento verso Donnarumma, lo segue e continuerà a seguirlo fino ai prossimi futuri sviluppi che siamo certi non tarderanno ad arrivare. L’idea di avere tra i pali il portiere della Nazionale ed un ragazzo che per almeno 15 anni potrebbe garantire il ruolo coperto piace ovviamente a tutti, a maggior ragione ai bianconeri che tra i pali hanno sempre annoverato negli anni profili di un certo spessore tecnico ed umano, Buffon ne è un esempio.

La Juventus quindi interverrà soltanto se l’operazione avrà costi contenuti e ritengo ben difficile quindi possa intromettersi in eventuali trattative considerato che l’agente del portierone milanista è un certo Mino Raiola, uno che ha sempre guadagnato il massimo da ogni trattativa. In secondo luogo la Juventus ha rinnovato il contratto a Szczesny e punterà su di lui per le prossime stagioni a meno che, come detto prima, vengano fuori occasioni al momento non ipotizzabili.

Il Milan non intende certo fare sconti, su Donnarumma le richieste e gli interessamenti sono parecchi e la cessione sarà a partire dai 50 milioni di euro in su, preferibilmente cash, senza quindi inserimenti di contropartite tecniche o formule di prestito con diritto/obbligo di riscatto. Chi vorrà Gigio quindi dovrà essere disposto a fare un grande investimento economico, ma la convinzione è che per uno dei più forti portieri al mondo questo sacrificio possa essere fatto e soprattutto potrà dare i suoi frutti.