Difficile arrivare a Thauvin, la strada per mettere le mani sul forte centrocampista francese é lunga e soprattutto ricca di ostacoli, primo fra tutti ovviamente l’aspetto economico. Sappiamo che Thauvin é in scadenza di contratto e non ha intenzione di rinnovare con il Marsiglia, proprio per questo motivo infatti Maldini aveva fiutato l’affare cercando di portarlo a Milano per giugno a parametro zero.

Ma tutto questo potrebbe non bastare perché il classe 1993 nato ad Orléans pretende un ingaggio non inferiore ai 5 milioni di euro, cifra al momento fuori portata da parte dei rossoneri molto attenti a rispettare il salary cap imposto dalla proprietà, sebbene in alcune occasioni potranno essere concesse delle deroghe.